Blog

Continua la collaborazione tra Go Project e il Dipartimento della Funzione Pubblica. Non è la prima volta, infatti, che la digital company – con sede a Roma e ad Avezzano – collabora con il Dipartimento.

Il Dipartimento della Funzione Pubblica promuove e accompagna i processi di trasformazione delle PA attraverso la propria capacità di indirizzo, gli interventi di rafforzamento della capacità amministrativa, l'identificazione e la disseminazione di buone pratiche in ambito nazionale ed internazionale.

Per il Dipartimento, Go Project ha rilasciato in produzione due applicativi: il primo, l’Anagrafe delle Prestazioni 2.0 (ADP), è la banca dati che raccoglie tutti gli incarichi conferiti dalle pubbliche amministrazioni sia a dipendenti pubblici che a consulenti; il secondo, Consulenti Pubblici, è la piattaforma che rende pubblici i dati relativi agli incarichi che la pubblica amministrazione conferisce sia a consulenti e collaboratori esterni che a proprio dipendenti, ai sensi della norma sulla trasparenza Dlgs.14 marzo 2013, n.33.

Per l’Anagrafe delle Prestazioni 2.0, l'intervento di Go Project è stato quello di reingegnerizzare la vecchia piattaforma e migrare i dati del vecchio applicativo sul nuovo.
Il sistema prevede una parte di back-end realizzata in .Net Core e una parte front-end realizzata in Angular, gestionale dei file realizzata in Java. L'applicativo si integra con i servizi interni del Dipartimento di Funzione pubblica, tra cui:

  • Punto Unico di Accesso PUA, per l'autenticazione tramite Username e password, SPID e CIE (realizzato sempre da GP).
  • Anagrafica Centralizzata AC, banca dati delle anagrafiche delle PA (realizzato sempre da GP).
  • Servizio per la verifica delle Anagrafiche delle Persone Fisiche, Giuridiche e Soggetti diversi da Persone Fisiche (realizzato sempre da GP).

Per Consulenti Pubblici l’intervento di Go Project è stato quello di reingegnerizzare la vecchia piattaforma. Il sistema è stato realizzato in Angular. L’applicativo si integra con i servizi interni del Dipartimento di Funzione pubblica, tra cui:

  • Anagrafe delle Prestazioni 2.0, banca dati degli incarichi a consulenti e dipendenti (realizzato sempre da GP).
  • Anagrafica Centralizzata AC, banca dati delle anagrafiche delle PA (realizzato sempre da GP).

La digital company, nel tempo, ha realizzato soluzioni software per le Pubbliche amministrazioni e maturato importanti esperienze nell'utilizzo delle linee guida dell’AGID in termini di user experience istituzionale.

Per la realizzazione di tali applicativi, il team di Go Project, composto da analisti, sviluppatori e graphic designer, ha lavorato in sinergia per portare a termine il progetto nei tempi e nei modi previsti.

Prosegue nel migliore dei modi la collaborazione tra Go Project e il FAI, il Fondo Ambiente Italiano. È da inizio 2022, infatti, che la digital company collabora con la fondazione nella gestione dell’infrastruttura tecnologica e le attività di comunicazione digitale. Un grande impegno al fianco di chi opera per la tutela, la salvaguardia e valorizzazione del patrimonio artistico e naturale italiano.

Solo negli ultimi mesi, il Team di Sviluppo di Go Project ha curato due importanti iniziative del FAI, rispettivamente i Luoghi del Cuore e le Giornate FAI d'Autunno.

L’iniziativa "I Luoghi del Cuore", quest’anno giunta alla sua undicesima edizione, si rivolge a tutti i cittadini italiani e stranieri chiedendo loro di votare i luoghi italiani che amano e che vorrebbero vedere difesi, valorizzati, recuperati. Per questo progetto, Go Project ha curato e migliorato la veste grafica, risolto alcuni bug presenti, migliorato la sezione delle classifiche e aggiornato quella dei testimonials.

Le “Giornate FAI d'Autunno”, invece, sono il grande evento autunnale di piazza che il FAI dedica al patrimonio culturale e paesaggistico del nostro Paese, animato e promosso dai Gruppi FAI Giovani, con il supporto di tutte le Delegazioni, i Gruppi FAI e i Gruppi FAI Ponte tra culture attivi da nord a sud della Penisola. Per questa iniziativa, Go Project ha provveduto alla pubblicazione dei luoghi con la “veste” GFA. È stata migliorata la veste grafica schede dei luoghi di interesse del FAI, grazie ad una migliore organizzazione dei contenuti.

Per conoscere il team di sviluppo e i servizi di Go Project in ambito sviluppo software è possibile visitare la pagina dedicata al link: https://www.goproject.it/digital-solutions/sviluppo-software.html 

È online il nuovo sito web di Ebitemp, l'Ente Bilaterale per il Lavoro Temporaneo, in una nuovissima veste grafica e con una user experience migliorata, curato da Go Project.

È da diverso tempo, infatti, che la digital company collabora con l’Ente bilaterale nazionale per il lavoro temporaneo nella gestione dell’infrastruttura tecnologica e nelle attività di comunicazione digitale. Ebitemp è un'organizzazione senza scopo di lucro e opera a favore dei lavoratori: gli obiettivi primari della sua attività sono infatti la tutela dei lavoratori temporanei e, più in generale, lo sviluppo e la qualificazione produttiva e occupazionale del settore.

La digital company, con oltre 15 anni di expertise nei settori della comunicazione e nello sviluppo software, offre consulenza strategica di comunicazione, social media management, sponsorizzazioni e sviluppa prodotti, soluzioni software e progetti di supporter engagement sia nel settore privato che nella pubblica amministrazione. In particolare, per Ebitemp, il Team di Sviluppo di Go Project ha lavorato costantemente per garantire la messa online del nuovo sito web nei tempi e nelle modalità previste dal cliente. Quello che è stato fatto è stato ridefinire il restyling della homepage ed ottimizzare la struttura del sito per migliorarne la user experience, nonché un’ottimizzazione lato SEO su piattaforma WordPress.

È stata migliorata inoltre la veste grafica delle schede dei servizi di Ebitemp per i lavoratori in somministrazione, grazie ad una migliore organizzazione dei contenuti. È stata infine migliorata la visibilità dei servizi per le Agenzie per il lavoro e le Organizzazioni sindacali.

Per il quinto anno di seguito Go Project al fianco dell’evento sulla Football Industry.

Go Project è Main Partner del Social Football Summit 2022. L’evento più seguito sulla Football Industry, giunto alla sua quinta edizione, quest’anno si terrà eccezionalmente nei giorni 27 e 28 settembre, pur continuando ad essere ospitato nei prestigiosi spazi dello Stadio Olimpico di Roma.

La digital company, con oltre 15 anni di expertise nei settori della comunicazione e nello sviluppo software, offre infatti consulenza strategica di comunicazione, social media management, sponsorizzazioni e sviluppa prodotti, soluzioni software e progetti di supporter engagement proprio per il mondo del calcio.

Ed è proprio in questo settore che Go Project, insieme al team di Social Media Soccer, che organizza da cinque anni a questa parte il Social Football Summit.

Attraverso i contributi e la partecipazione di Istituzioni, Federazioni, Leghe, Club, Media e Top Brand, #SFS continua ad essere un punto di riferimento unico nel suo genere in Italia per le tendenze e le innovazioni del mercato. Un’occasione importante per i protagonisti del calcio di condividere e generare nuove opportunità all’interno di un settore molto dinamico. Un’occasione importante per i protagonisti del calcio di condividere e generare nuove opportunità all’interno di un settore molto dinamico.

Oltre 50 panel, 2 stage, 3 sale dedicate, 1 Innovation Park, 1 Area Networking e 1 Spazio per le Masterclass. Con questi numeri il Social Football Summit – in italiano e inglese – sarà visibile, anche in modalità digitale sui canali Social della manifestazione.

“Un evento che sta consolidando la propria autorevolezza e la sua importanza all’interno del panorama della Football Industry – spiega Andrea Basile, CTO di Go Project – Quest’anno sarà un’edizione con molte novità tra gli speaker e molte conferme di partner importanti. Un programma di alto livello con ospiti che si confronteranno su tematiche come Sostenibilità, Metaverso, inclusione, modelli di business e Innovazione; tematiche molto care a Go Project che lavora nel mondo dell’innovazione e della digital transformation. Siamo consapevoli di aver creato un connubio con il Social Football Summit che negli anni ci sta dando molta visibilità e ci aiuta a posizionare la nostra offerta sul mercato. Quest’anno abbiamo supportato il Summit investendo per rendere ancora gratuito l’accesso a tutti gli interessati”.

Go Project all’interno del mondo del calcio non è certamente nuovo: la digital company fornisce, infatti, importanti consulenze strategiche digitali a dei player d’eccellenza tra i quali il CT Roberto Mancini, Lega Serie A, FIGC, Lega B, SSLAZIO, Ascoli Calcio.

Tutti i clienti hanno infatti un team dedicato che li segue nella loro attività digital. Dal 2014 ad oggi l’attuale CT della nazionale italiana è supportato nella creazione della propria “identità” digitale: sito web, pagina Facebook, canale Instagram ed account Twitter con il relativo progetto di comunicazione integrato.

Per Lega B, per la stagione 2021/22, la digital company gestisce interamente gli account dei social media con un piano di comunicazione integrato ad hoc che fa riferimento a tutte le squadre della seconda divisione italiana e le accompagna sia da dentro il campo con una comunicazione live durante i match del campionato di Serie B e sia quotidianamente da remoto.

Per l’Ascoli Calcio,i l team di SMS ha realizzato la campagna abbonamenti 22/23 dell' Ascoli Calcio 1898 FC SpA, il cui claim è "Scorre Nel Sangue": ha ideato la campagna, realizzato lo shooting, pensato al visual e i contenuti grafici ed editoriali. La campagna ha come soggetto una famiglia di tifosi ascolani e riprende elementi generazionali come il pallone dei Mondiali del 1982 o quello iconico di cuoio usato negli anni '60, fino al pallone usato nella scorsa stagione.

Per maggiori informazioni sul Social Football Summit, visita il sito www.socialfootballsummit.com in cui sono presenti tutte le informazioni riguardanti il programma e la modalità di partecipazione.

Go Project si è aggiudicata la gara per la realizzazione del nuovo Portale di Unioncamere Lombardia. Nella nuova strategia digitale di UCL il portale è il punto di contatto per le 9 camere di commercio Lombarde e soprattutto lo strumento di supporto per promuovere bandi e finanziamenti alle imprese. Go Project si occuperà del progetto grafico, dello sviluppo software e della presentazione lavorando in stretto contatto con la Struttura di UCL.

Unioncamere Lombardia ha la missione di “Consolidare sul territorio lombardo - attraverso l’azione delle Camere di Commercio – politiche e prassi favorevoli alla crescita del sistema delle imprese al fine di consolidare la leadership della Lombardia nel processo di integrazione europeo".

I suoi Ambiti di intervento: Semplificazione per le imprese, Innovazione, Internazionalizzazione, Credito, Turismo e attrattività, Agricoltura e ambiente, Legalità e crisi d'impresa, Valorizzazione della cultura, Turismo e Territorio, Orientamento e alternanza scuola-lavoro, Dati statistici e analisi economiche.

Dal 2021 è in atto un processo di ri-organizzazione dell’Ente che potrà portare a modifiche del contesto nel quale si svolgeranno la progettazione e la realizzazione del nuovo sito web, anche in termini di assetto e composizione della redazione e di contenuti e funzionalità del sito stesso.

Un progetto vinto grazie al lavoro del team di Sviluppo e di Comunicazione di Go project che ha presentato una proposta innovativa e in linea con le esigenze di UCL. “Un ottimo risultato che conferma la capacità della nostra società - commenta Gianfilippo Valentini, Ceo di Go Project- di saper confrontarsi con realtà importanti e di livello nazionale. Lavoreremo con UCL per supportare la loro strategia di sviluppo e supporto alle imprese della Lombardia. Go Project si conferma una società autorevole e competente nella realizzazione dei portali web.

Le attività prevedono la realizzazione e il lancio del portale entro la fine del 2022 con l’impegno di un team integrato di comunicazione e sviluppo.

Dal mese di giugno 2022, Go Project si occupa della gestione dei nuovi canali social della Regione Lazio dedicati allo sport. Gli account social Twitter e Instagram di Sport Lazio (questo il naming prescelto) nascono con l’intento di valorizzare tutti gli eventi e le iniziative sullo sport in programma su tutto il territorio laziale. In questo modo, i social diventano la vetrina del sito web della Regione Lazio dedicata allo Sport. L’obiettivo è posizionare i nuovi canali social come punto di riferimento nel panorama del «sistema sport laziale».

Per farlo, abbiamo definito una digital strategy mirata: la comunicazione istituzionale attraverso i diversi canali social - affiancandosi alle modalità più tradizionali di informazione e di erogazione dei servizi – rappresenta, infatti, uno strumento strategico per il miglioramento della relazione tra amministrazione e cittadino grazie alle sue essenziali caratteristiche di velocità, connettività universale, bassi costi ed interattività.

Quello con la Regione Lazio è una collaborazione che perdura da diverso tempo. Non è la prima volta che la Regione Lazio, infatti, si affida alla digital company per curare la propria comunicazione: dal 2017 al 2019, infatti, Go Project ha portato avanti il progetto “Le strade del commercio del Lazio”, il portale aggregatore delle offerte turistiche promosse dalle Reti di Imprese che fanno parte del territorio laziale.

Il team Digital di Go Project, che si sta occupando del progetto, integra competenze in diversi settori della comunicazione digital: dalla grafica al marketing, dal front end developing al social media management.

Per visitare i nuovi canali social di Sport Lazio:

Twitter Sport Lazio

Instagram Sport Lazio

Go Project ha curato la realizzazione e lo sviluppo del sito Composizione Negoziata, la Piattaforma nazionale di InfoCamere a supporto delle imprese in difficoltà.

La composizione negoziata consente all’imprenditore, che si trova in condizioni di squilibrio patrimoniale o economico-finanziario, di perseguire il risanamento dell’impresa con il supporto di un esperto indipendente, che agevoli le trattative con i creditori e altri soggetti interessati.

La Piattaforma, realizzata in collaborazione con InfoCamere, prevede una parte di back-end realizzata in Java e una parte front-end realizzata in Angular; entrambe le parti si integrano con i servizi interni di InfoCamere, il Registro Imprese e l'autenticazione con SPID, CIE e CNS.

Il contesto

La pandemia da Covid-19 ha prodotto, come per numerosi altri soggetti, la crisi anche tra gli imprenditori che tuttora rischiano il fallimento. In questo contesto, il decreto leggere 24 agosto 2021 n. 118 - Misure urgenti in materia di crisi d'impresa e di risanamento aziendale - offre un percorso guidato per proporre una soluzione alla crisi, a partire dalla possibile rinegoziazione dei contratti.

La Composizione negoziata della crisi è, quindi, un percorso a disposizione dell’imprenditore, commerciale o agricolo, volto a favorire l’uscita dalla situazione di crisi. Come si legge sul sito web di Composizione Negoziata, all’imprenditore viene affiancato un esperto facilitatore, terzo e imparziale, competente nella ristrutturazione aziendale e nella materia della crisi d’impresa, che favorisca le trattative tra l’imprenditore, i suoi creditori e le altre parti interessate per arrivare ad individuare soluzioni negoziali di composizione della crisi. Per chiedere la nomina dell’esperto, gli imprenditori hanno a disposizione una piattaforma digitale. Un test, disponibile sulla piattaforma, li aiuta a capire quando è opportuno utilizzare questo strumento.

La Piattaforma

La Piattaforma realizzata dal team di sviluppo software della digital company rappresenta un unico luogo dove gestire le istanze e i documenti da parte di tutti i soggetti coinvolti.

Per conoscere l’Area Sviluppo e i servizi di Go Project in ambito sviluppo software e UX/UI strategy è possibile visitare la pagina dedicata al link.

Dal 21 febbraio 2022 è attivo il contratto di Digital Transformation per le pubbliche amministrazioni (Lotto 7 PMO Lotto Centro) di cui Go Project è parte RTI, nell’ambito dell’Accordo Quadro. Il Lotto 7 – insieme ai Lotti 6 e 8 - sono relativi ai servizi di PMO e hanno lo scopo di supportare la PA richiedente nell'organizzazione, pianificazione, controllo e coordinamento di programmi di digitalizzazione e progetti cross ambito.

Il contesto

Con l’istituzione dell’Agenda Digitale Italiana, la digitalizzazione della pubblica amministrazione ha fatto passi da gigante, soprattutto nell’ultimo periodo. Inoltre, le linee guida definite nel Piano Triennale per l’Informatica nella PA - predisposto da Agid e dal Dipartimento per la Trasformazione Digitale – definiscono le azioni e le misure da sviluppare all’interno della strategia del Paese per lo sviluppo delle tecnologie, dell’innovazione e dell’economia digitale.

In questo contesto, l’Accordo Quadro mette a disposizione, di tutta la Pubblica Amministrazione, un ampio insieme di servizi dedicati ad affrontare e superare le sfide poste dalla transizione digitale, sia con riferimento ai processi di funzionamento che dei servizi offerti a cittadini e imprese.

In particolare, grazie ai lotti 6/7/8 sono offerti tutti i servizi di PMO necessari, che hanno lo scopo di supportare l’Amministrazione richiedente nella pianificazione, gestione, coordinamento e controllo di programmi di digitalizzazione e di progetti complessi (“cross ambito”) gestiti con risorse e strumenti messi a disposizione dalle c.d. Gare strategiche Consip.

Nello specifico, di seguito i servizi che possono essere attivati:

I servizi di PMO hanno lo scopo di progettare o aggiornare in modo mirato il programma di trasformazione digitale, realizzare lo stesso in una logica «End2End», valutare i risultati e gli impatti ottenuti in ottica di accountability esterna e interna. I servizi attivabili afferiscono alle seguenti TRE categorie.

S1. PMO di programmi di digitalizzazione
  • Definizione degli elementi caratterizzanti il programma
  • Pianificazione e controllo di progetti/programmi di DT
  • Supporto al monitoraggio SLA contrattuali
  • Monitoraggio indicatori digitalizzazione
  • Analisi e gestione dei rischi su programmi/progetti di DT
S2. PMO di progetti cross ambito
  • Pianificazione e controllo progetti cross ambito
  • Coordinamento gruppi PMO verticale
  • Supporto governance di iniziative complesse
  • Gestione KPI, criticità e rischi trasversali e/o verticali
  • Valutazione impatto su Piano Triennale
S3. Supporto alla gestione di progetti e programmi
  • Supporto operativo alle attività dei RUP/DDE
  • Gestione contratti, verifica/misurazione livelli di servizio
  • Supporto alla stima del TCO (total cost of ownership)
  • Ricerche di mercato e benchmarking
  • Valutazione di scenari/soluzioni di programmi di DT

Tutte le amministrazioni interessate possono aderire all’Accordo Quadro per l’affidamento di servizi di Digital Transformation per le pubbliche amministrazioni centrali (PAC) e locali (PAL) del Centro Italia. Per qualsiasi informazione è possibile consultare il portale web al link https://www.dt-pmocentro.it/ e verificare le modalità di attivazione dei servizi.

Il Team di Go Project è a disposizione per fornire indicazioni utili all’attivazione dei servizi. È possibile contattarci al seguente indirizzo e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

È online la nuova edizione del sito web Giornate FAI di Primavera, in una nuovissima veste grafica e con una user experience migliorata, curata da Go Project. È da inizio 2022, infatti, che la digital company collabora con il Fondo Ambiente Italiano nella gestione dell’infrastruttura tecnologica e le attività di comunicazione digitale. Un grande impegno al fianco di chi opera per la tutela, la salvaguardia e valorizzazione del patrimonio artistico e naturale italiano.

Il FAI è una fondazione senza scopo di lucro nata nel 1975, sul modello del National Trust, con il fine di tutelare e valorizzare il patrimonio storico, artistico e paesaggistico italiano. Le Giornate FAI di Primavera sono il più importante evento di piazza dedicato al patrimonio culturale e paesaggistico del nostro Paese. Oltre 700 luoghi solitamente inaccessibili o poco conosciuti in 400 città vengono resi visitabili a contributo libero, nel pieno rispetto delle norme di sicurezza sanitaria, grazie ai volontari di 350 Delegazioni e Gruppi FAI attivi in tutte le regioni.

Nella sua quasi ventennale esperienza, Go Project ha sviluppato web design per siti, portali e app con l’obiettivo di mettere sempre al centro della progettazione la user experience.

In particolare, per l’iniziativa Giornate FAI di Primavera, il Team di Sviluppo di Go Project ha lavorato costantemente per garantirne la messa online nei tempi e nelle modalità previste dal cliente. È stato ridefinito il restyling della homepage ed ottimizzato la struttura del sito web per migliorare la user experience. È stata migliorata la veste grafica delle schede dei luoghi di interesse del FAI, grazie ad una migliore organizzazione dei contenuti. È stata infine migliorata la visibilità degli sponsor e del partner della Commissione Europea.

Per conoscere il team di sviluppo e i servizi di Go Project in ambito sviluppo software è possibile visitare la pagina dedicata al link: https://www.goproject.it/digital-solutions/sviluppo-software.html 

Go Project è parte dell’RTI aggiudicatario insieme ad Accenture S.p.A. (mandataria), Leonardo S.p.A., IBM Italia S.p.A., Consorzio Reply Public Sector e SIAV S.p.A. per l’acquisizione dei servizi di sviluppo, manutenzione, parametrizzazione e personalizzazione di software, supporto tecnologico e supporto specialistico sui sistemi dell’area strumentale di INAIL, l’Istituto nazionale Assicurazione Infortuni sul Lavoro, per un valore stimato pari a 86.020.000,00 euro.

Nell’ambito dell’obiettivo di continua crescita, quello di INAIL rappresenta un nuovo importante progetto realizzato dalla nostra società, la quale riesce a confrontarsi in un contesto altamente professionale e sfidante. Anche in questa gara, la nostra digital company è stata in grado di porsi come partner competente e affidabile, al fianco dei top player dell’Information Technology e soprattutto degli enti pubblici.

Go Project, con oltre 15 anni di expertise nei settori della comunicazione e nello sviluppo software, offre servizi di consulenza strategica di comunicazione, social media management, sponsorizzazioni e che ha sviluppato prodotti, soluzioni software e progetti per la pubblica amministrazione.

Per conoscere tutte le attività della nostra società visita il sito www.goproject.it 

Prosegue per il terzo anno consecutivo la collaborazione tra UnitelmaSapienza e Go Project. È da giugno 2019, infatti, che la digital company cura le attività di Content Marketing per l’università telematica, attraverso un team consolidato che da allora segue costantemente e con molta professionalità le attività di comunicazione e gestione advertising di UnitelmaSapienza.

L’Università degli Studi di Roma UnitelmaSapienza è una delle undici università telematiche autorizzate dal Ministero dell’Istruzione, Università e Ricerca a rilasciare titoli di studio aventi valore legale. UnitelmaSapienza è la sola università direttamente legata alla Sapienza Università di Roma.

In questi tre anni, Go Project ha saputo aumentare la Brand Awareness di UnitelmaSapienza attraverso l'utilizzo dei Social Media, ideando un progetto di Content Marketing specifico per i due target di interesse di UnitelmaSapienza.

Per tutto il 2022, la strategia di Content Management verrà applicata sia attraverso la pubblicazione di articoli sul blog, redatti in ottica SEO, sia sui canali social dell'università telematica.

La produzione di contenuti sarà pensata in ottica di marketing e si basa su quattro filoni principali: persone, offerta didattica, digital care e aspetti istituzionali del mondo universitario. Tutti i contenuti verranno declinati sui target specifici attraverso tone of voice, keyword e visual inerenti alle caratteristiche del target.

Il nuovo anno parte all’insegna di nuove ed entusiasmanti collaborazioni per Go Project.

Da Gennaio 2022 è partita, infatti, l’attività di Digital e Content Strategy per la Galleria Commerciale, Porta di Roma. Per tale cliente, la digital company propone una strategia mirata di comunicazione digitale, basato su un approccio Data-Driven Marketing.

L’obiettivo principale, sia dal punto di vista comunicativo che di marketing, è il rafforzamento del brand Galleria Porta di Roma in quanto leader assoluto del settore. La Galleria commerciale Porta di Roma con gli oltre duecento negozi, che si estendono su una superficie di oltre duecentomila metri quadrati, è il più grande e frequentato centro commerciale d’Italia con i maggiori marchi del mondo del retail.

Con il passare degli anni, la Galleria Porta di Roma è divenuta punto di riferimento anche per i numerosi eventi organizzati dalla direzione del centro commerciale. Al suo interno è presente anche uno spazio espositivo “Fidenae alla porta di Roma” con reperti archeologici unici, visitabile durante il fine settimana.

Il team Digital di Go Project, che si occuperà del progetto, integra competenze in diversi settori della comunicazione digital: dalla grafica al marketing, dal front end developing al social media management.

Pagina 1 di 9